Real Bodies, torna a milano la mostra di anatomia …………..

…………….con anteprima europea sulla crioconservazione. Dal 6 ottobre allo Spazio Ventura XV. Oltre 3000 le prevendite a meno di un mese dall’apertura

 

 

 

 

Dopo il successo del 2016 con 300.000 biglietti venduti, torna a Milano l’expo di anatomia “Real Bodies, oltre il corpo umano” con un’edizione ricca di novità, come la sezione “Immortalità”: un’area dedicata agli approcci scientifici in grado di permettere all’uomo di prolungare la sua esistenza, tra crioconservazione e biogenetica, in anteprima europea.

La mostra internazionale “Real Bodies, oltre il corpo umano” proporrà anche una sezione dedicata a Leonardo Da Vinci, genio di cui nel 2019 ricorrerà il Cinquecentenario della morte, con oltre 30 riproduzioni ispirate ai suoi bozzetti, una sezione di biomeccanica ed una di anatomia comparata fra organi umani e animali.

Di particolare impatto sarà l’esperienza immersiva fra le novità di affascinanti discipline scientifiche che studiano come rendere immortale il corpo umano. È il caso della Crionica, la tecnologia più avanzata nella conservazione di esseri viventi grazie alle temperature di congelamento garantite dall’azoto liquido, e della ricerca genetica sulle cellule staminali e sul Dna, che promettono all’umanità un futuro senza invecchiamento e malattie degenerative.

Una multinazionale russa leader nella crioconservazione – anticipa l’AD di Venice Exhibition srl, Mauro Rigoniha scelto ‘Real Bodies’ per mostrare da vicino, per la prima volta in Europa, le capsule di crioconservazione per esseri umani ed animali da compagnia, mai uscite prima dai suoi laboratori. Spiegheremo ai visitatori quali stadi attraversa un corpo vivente quando viene preservato con la tecnologia crionica più moderna.”.

La mostra, organizzata e promossa da Venice Exhibition srl con il patrocinio del Comune di Milano, Telethon, Avis, Admo, Aido e Accademia di Brera, aprirà le porte al pubblico dal 6 ottobre fino a marzo 2019 allo “Spazio Ventura XV”, in via G. Ventura 15, zona Lambrate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *