I CONSIGLI SALUTARI PER INIZIARE IL 2019

OMRON Healthcare Europe fa luce sullo stato dell’ipertensione ed esplora dieci consigli per vivere una vita lunga e forte con zero compromessi nel 2019.

L’inizio dell’anno, con la ripresa della routine dopo le feste, è il momento per eccellenza per porsi degli obiettivi personali e intraprendere buoni propositi per l’anno appena iniziato, soprattutto quando si tratta di salute, benessere e forma fisica.

Purtroppo iscriversi in palestra, bere per un mese bevande naturali, mettersi a dieta e abbracciare una mentalità positiva da soli non sono sufficienti. Sempre più spesso si parla delle patologie “silenziose” come l’ipertensione ed è importante che le persone comprendano l’importanza di abbracciare uno stile di vita sano nel lungo periodo. Tuttavia in una quotidianità all’insegna di stress e tentazioni non è semplice: per riuscirci è fondamentale sfruttare la tecnologia per tener traccia dei propri parametri chiave ed effettuare misurazioni a casa o anche in mobilità, che aiutino a rispettare gli obiettivi prefissati.

 

OMRON Healthcare, leader mondiale nel campo delle attrezzature mediche altamente innovative e clinicamente provate per il monitoraggio e la terapia, ha stilato una lista di 10 utili consigli per realizzare i propri buoni propositi per un 2019 in salute:

 

  1. Conosci te stesso

Chiunque può soffrire di ipertensione. Ecco perché è importante essere più attenti e più ricettivi a monitorare regolarmente il proprio stato di salute. A partire dal 2018, le linee guida ESC/ESH per la gestione dell’ipertensione arteriosa raccomandano l’uso dei dispositivi di monitoraggio della pressione sanguigna a casa nell’ambito della diagnosi dell’ipertensione. La metà delle persone con la pressione sanguigna alta non ne è consapevole.  Accertati di esserne a conoscenza! Se si è in sovrappeso, in gravidanza o si è diabetici, la cosa migliore per voi è utilizzare un dispositivo di monitoraggio della pressione sanguigna a casa validato clinicamente per proprio il caso specifico. Ad esempio, il nuovo OMRON RS7 Intelli IT è stato validato clinicamente per l’uso nella popolazione obesa.

Buon proposito: esegui i controlli con i dispositivi appropriati!

  1. Capisci tutta la storia

Misurare l’indice di massa corporea (BMI) e monitorare il peso racconta solo metà della storia. Non è necessario essere sovrappeso per mettere il cuore a rischio. Anche quando il peso e il BMI sono nella norma, potrebbero manifestarsi segni di obesità metabolica se la percentuale di grasso corporeo e il grasso viscerale sono troppo alti. In questo caso, mentre inizi il tuo viaggio verso il recupero, è consigliabile adottare l’autogestione dell’ipertensione con l’utilizzo di dispositivi di monitoraggio della pressione sanguigna a casa.

Buon proposito: vai oltre l’apparenza, accertati di non essere metabolicamente obeso.

  1. Mantieni la calma e mangia bene

Siamo tutti consapevoli del fatto che mangiare meglio contribuisca a migliorare lo stato della nostra salute. I suggerimenti chiave per aiutare un cuore sano sono:

– Ridurre l’assunzione di sale a 5-6 g al giorno

– Moderare il consumo di alcol

– Aumentare il consumo di verdure, frutta e latticini a basso contenuto di grassi

Buon proposito: ridurre l’assunzione di sale a 5-6 g al giorno!

  1. È un buon giorno per fare un gran allenamento

Si dice spesso che “le cose buone accadono a coloro che sudano”. Bene, per godersi lo splendore della buona salute, bisogna fare esercizio.

Buon proposito: 30 minuti di esercizio coinvolgono molteplici articolazioni, come tricipiti, bicipiti o squat, almeno 5 giorni alla settimana!

  1. Monitoraggio a casa o in mobilità: impara a conoscere gli strumenti

Gli effetti positivi dell’auto-monitoraggio dipendono in larga parte dalla volontà individuale ad effettuare le misurazioni in maniera proattiva e regolare. Esistono dispositivi clinicamente validati per eseguire il monitoraggio della pressione sanguigna a casa o in mobilità che garantiscono la stessa accuratezza dei risultati ottenuti nello studio del medico di famiglia (ad esempio, il nuovo OMRON RS7 Intelli IT è un dispositivo portatile da polso che può essere utilizzato comodamente e discretamente in mobilità).

Buon proposito: monitorare regolarmente la pressione sanguigna, utilizzando anche in mobilità dispositivi validati clinicamente per evitare di perdere traccia delle letture!

  1. La regolarità e il monitoraggio costante sono la chiave

È importante tenere presente che qualunque cosa facciamo, dobbiamo farla REGOLARMENTE. Per vedere una vera evoluzione e un cambiamento, dobbiamo monitorare i risultati nel tempo. La chiave del successo è adottare un’evoluzione più lenta e cercare di cambiare il proprio stile di vita a lungo termine, non a breve termine.

Buon proposito: adottare un’evoluzione più lenta ma costante!

  1. Imposta obiettivi raggiungibili e realistici

Non affrettarsi a creare nuovi stimolanti obiettivi ma concentrarsi sul cambiare il proprio corpo in modo sostenibile e duraturo. Impostare metriche realizzabili e realistiche è essenziale per attenersi a questi buoni propositi e mantenere uno stile di vita sano che perduri oltre gennaio.

Buon proposito: impostare obiettivi raggiungibili per evitare di scoraggiarsi troppo presto!

  1. Monitora i progressi con le app

La ricerca ha dimostrato che un’adeguata educazione sanitaria in combinazione con un promemoria per l’assunzione di farmaci migliora l’efficacia del trattamento. A partire da gennaio, accertarsi di utilizzare le funzionalità che aiutano a migliorare la cura di sé stessi come le app mobili, che tracciano i progressi e inviano promemoria su abitudini sane e sui farmaci. Viviamo in un mondo che attribuisce importanza alla tecnologia. Utilizza tecnologia e dati a tuo vantaggio.

Buon proposito: monitorare i progressi nel tempo sincronizzando i dati sanitari con lo smartphone!

  1. Comprendi i risultati

Altrettanto importante è assicurarsi di comprendere i risultati raccolti. È consigliato scegliere app che forniscono una chiara panoramica dei risultati, con una classificazione e/o guida delle misurazioni visualizzate su base settimanale, mensile o annuale. È possibile ottenere un quadro migliore della salute del proprio cuore se si monitorano anche i parametri chiave della composizione corporea. Ad esempio, OMRON VIVA Body Composition Monitor consente agli utenti di memorizzare i propri dati utilizzando OMRON connect, che contestualmente salva la cronologia di lettura della pressione sanguigna.

Buon proposito: sincronizzare i dati di diversi dispositivi utilizzando la stessa app per ottenere una migliore comprensione dell’evoluzione della propria salute.

  1. Ricorda che il cambiamento avviene lentamente

Il cambiamento avviene lentamente. Il 2019 è all’insegna di una nuova routine e di una nuova prospettiva sulla tua salute. Questa è una maratona, non uno sprint. Fai un passo alla volta e assicurati di rispettare il nuovo programma per vivere l’anno migliore possibile.

Buon proposito: accogli il cambiamento e, cosa più importante: divertiti!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *