PIANETA SALUTE PRESENTA IL” GIARDINO DEL POETA”

PIANETA SALUTE, mensile di alimentazione, benessere, medicina,turismo,tempo libero e musica, fondato 19 anni fa da Michele Cènnamo ha inaugurato “GIARDINO DEL POETA”.

Trecento metri di terrazzo, immersi nel verde,ospiteranno incontri dedicati alla conoscenza delle “eccellenze” del nostro bellissimo BEL PAESE.
Se. tra i nostri lettori, qualcuno ha un argomento di cui vorrebbe parlare a un gruppo di selezionati ascoltatori, giornalisti della carta stampata, radio e tv

 

 

 

 

 

 

 

 

scrivete a mic.cennamo@gmail.com lascaindo il vostro numero telefonico, vi richiameremo al piu’ presto

 

 

P.S.

Dopo 19 anni PIANETA SALUTE ha cambiato veste, si rinnova e triplica con il sito www.pianetasaluteonline.com. e con https://www.facebook.com/PianetaSaluteRivista/

Cresce sempre più la necessità di essere informati su tutto ciò che riguarda la propria salute e il proprio benessere e per questo la rivista tratta argomenti seri, in modo semplice ma non banale, alla portata quindi di tutti. Distribuito in case di cura, ospedali, cliniche private, centri di bellezza,centri sportivi, associazioni culturali, radio e televisioni, aziende alimentari ed altro ancora, il magazine esplora i diversi mondi e luoghi con particolare attenzione alla realtà e concretezza

 

HANNO SCRITTO SU DI NOI: 20.1.2019 – 2019, ovvero l’Anno XIX di ‘Pianeta Salute’. Resta centrale l’attenzione ai grandi temi della medicina e dell’attualità scientifica. – TESTO IN https://www.francoabruzzo.it/document.asp?DID=25801

 

 

 

2019, ovvero l’Anno XIX di ‘Pianeta Salute’. Resta centrale l’attenzione ai grandi temi della medicina e dell’attualità scientifica.

 

2019, ovvero l’Anno XIX di ‘Pianeta Salute’: una pubblicazione oltre i diciotto anni di attività e di pubblicazioni, oltre i diciotto anni andando avanti nella “esplorazione dei diversi mondi e luoghi”, così come nelle parole affidate alle pagine del magazine ‘Pianeta Salute’ – tanto nella versione cartacea, quanto nella versione online – sta a rimarcare il fondatore-direttore Michele Cènnamo. E questo risalto allo spirito di sviluppo e di rinnovamento (esteso ai canali della ‘grande Rete’) è uno degli esiti più fattivi che scaturiscono dalla persistente tenuta di sguardo sulle dinamiche evolutive del reale, con particolare attenzione alla concretezza.

 

 

Centrale – con un valore di centralità ben stabilizzata e che proviene dalla stessa «valenza programmatica» dello storico nome della testata – è in ‘Pianeta Salute’ l’attenzione ai grandi temi della medicina e dell’attualità scientifica. Ciò significa anche continuare a guardare con grande attenzione alla dimensione della salute, del benessere e della qualità della vita, sempre con un particolare impegno di dedizione divulgativa per quegli aspetti della salute più direttamente legati alla prevenzione.

 

 

Ed è proprio a partire da questa centralità del tema ‘Salute’ che è importante richiamare i tratti salienti della personalità comunicativa del linguaggio. Un linguaggio che, certo come così accade per altri ‘strumenti’ che consentono di veicolare la notizia (nello specifico, strumenti grafico-segnici anche tra quelli affidati a convincenti formulazioni dell’ormai pervadente multimedialità, come pure i più tradizionali strumenti di ‘semantica quotidiana’ che consentono di dialogare con il proprio pubblico di riferimento), è stato e continua ad essere in ‘Pianeta Salute’ un linguaggio semplice ma non banale, e quindi alla portata di tutti. Il che, ovviamente, e tanto più quando si tratta di argomentare su particolari temi delle discipline scientifiche più specialistiche, implica una sorta di “doppio step” nell’applicazione del linguaggio delle pagine di ‘Pianeta Salute’. Ovvero (primo step): implica innanzitutto che sia comunque e in ogni caso rispettata la modalità non soltanto specifica ma anche altrettanto specialistica del linguaggio che, in buona sostanza, sia quello originario e afferente al proprio ambito di riferimento (nonché alla relativa comunità professionale, pure di riferimento, sia essa scientifica o similare per ciò che attiene al rigore della specificità del linguaggio). Quanto al momento successivo ossia al “secondo step” nell’applicazione del linguaggio, ‘Pianeta Salute’ si premura immediatamente di rendere il più fruibile possibile quella che in prima istanza o letteralmente in prima battuta (si pensi, significativamente, all’ipotesi di un’intervista con uno scienziato e/o ricercatore che operi in ambiti di altissima specializzazione disciplinare) sia stata un’espressione e/o un enunciato di non immediata “confidenza” per la più comune comunità dei lettori, sul piano per l’appunto linguistico ed espressivo. Ma anche la divulgazione è un sapere in sé stesso, anche la divulgazione giornalistica ha il suo ‘stato dell’arte’ in rapporti peraltro variabili con quelli che, di volta in volta, sono le situazioni e i contesti e i tempi di riferimento. E, in definitiva, si tratta di un impegno (oltre che di un’istanza di carattere deontologico) che viene tenuto in sicura considerazione dal magazine ‘Pianeta Salute’. Infine, ancora in tema di rilancio, qualche annotazione anche sugli aspetti più direttamente operativi della realtà giornalistico-editoriale di cui è espressione ‘Pianeta Salute’. Qui in ordine:

 

 

a) il completamento e il rafforzamento delle fasi di Invio-e-Collocazione delle copie della rivista (versione cartacea e/o versione Pdf);

 

 

b) l’implementazione, tanto sul piano contenutistico e tanto sul piano dello styling complessivo, del sito collegato e visitabile all’indirizzo dihttp://www.pianetasaluteonline.com/

 

 

c) la costituzione della sezione “Iniziative Speciali” a cura di Marina Palmieri.

 

 

 

 

Per altre Info e per Contatti rivolgersi alla Direzione di ‘Pianeta Salute’ – Email:mic.cennamo@gmail.com – Tel. +39 0270638308 (Milano)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *