Presto in uscita il nuovo entusiasmante album neoclassico “Forever”

La compositrice e pianista Antonija Pacek impressiona con FOREVER, un album di musica per
pianoforte soul ed estetica, in uno stile minimalista tra musica classica e popolare. Pacek, che ha una laurea in psicologia, non è estranea alla conditio humana, e mentre il temperamento dei suoi pezzi è decisamente malinconico, la loro dolce espressività abbraccia tutta la gamma delle emozioni umane.

Sorprendentemente, lo spirito di un vero autore non solo risplende in queste composizioni, ma anche nel modo in cui FOREVER è stato prodotto: Pacek non solo ha inventato, ma anche eseguito, registrato e mixato i pezzi. In un secolo in cui tutti questi passaggi sono abitualmente divisi tra diverse persone, questa pratica potrebbe sollevare le sopracciglia, ma qui, Pacek ha fatto tutto eccezionalmente bene.

L’omonima title track dell’ album, Forever, è di gran lunga il pezzo più brillante e ottimista dell’intera selezione. Pacek, che mostra un tocco straordinariamente morbido e canoro sul pianoforte, suona questa sua creazione con una molla nel suo passo. Quasi addio porta con sé un senso di finalità di speranza. Alcune tracce, come Before the Rain, sono scure e cupe. Deep Red è un intruglio jazz e vellutato di mistero e comfort. Eppure altri titoli di pezzi sfidano le aspettative: come la meditabondo vuole ballare.


Tutte le opere di Pacek sono legate da un tema forte e ricorrente: una tenerezza perpetuante e incrollabile. Non sarebbe inverosimile immaginare questo tipo di musica in un film ben fatto, profondo, romantico o altro. I pezzi non sono né abbastanza classici né popolari, ma qualcosa in mezzo: la leggerezza della musica popolare per pianoforte mescolata con accenni di profondità classica. Si è tentati di dare la musica di Pacek a quella di Ludovico Einaudi, tranne che quella di Pacek è, senza dubbio, più interessante.

FOREVER è un fantastico quarto album per Pacek: senza compromessi sentimentale, ma minimalista abbastanza da non allontanarsi nel temuto territorio del kitsch sfrenato. Gli ascoltatori romanticamente inclini apprezzeranno sicuramente la musica di Pacek; e tutti gli altri saranno probabilmente facilmente convinti.


Navona Records, USA
www.navonarecords.com/catalog/nv6316/index.html
www.antonijapacek.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *