A Siena si parla del futuro delle life sciences

Venerdì 14 e Sabato 15 settembre Siena ospita la prima conferenza sulla ricerca nelle scienze della vita in Toscana

 

 

 

 

 

Venerdì 14 e sabato 15 settembre Siena si trasforma nella capitale delle scienze della vita, ospitando “Generiamo il futuro”, la prima conferenza sulla ricerca nelle scienze della vita in Toscana. Due giorni dedicati alle iniziative, alle politiche e agli sviluppi delle life sciences che vedranno confrontarsi il mondo della ricerca, quello delle istituzioni e delle imprese. Al centro della discussione ci saranno alcuni dei temi più significativi dell’ecosistema regionale delle life sciences: dall’attrazione di investimenti, ai finanziamenti per ricerca e innovazione, dalla medicina di precisione fino alla formazione e alla sanità 4.0. Il meeting si concentrerà, inoltre, sull’analisi delle politiche di supporto alla ricerca nel settore salute con lo scopo di illustrare le opportunità offerte dall’innovazione tecnologica per una sanità universale, sostenibile e innovativa. Nel corso della due giorni di lavori incontri e dibattiti saranno ospitati dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Siena, in via Mattioli 10, dove sarà possibile scoprire, attraverso una mostra fotografica alcuni dei più interessanti progetti di ricerca su tema della salute. La prima giornata, in programma venerdì 14 settembre, si aprirà alle ore 9.30, con la sessione plenaria dal titolo “Innovazione e ricerca nelle scienze della vita”. Nella prima parte della mattina sarà presentato il contributo del Por Fesr allo sviluppo del territorio nel quadro più ampio delle sfide della politica di coesione dopo il 2020 e, nella seconda, si affronterà la questione del sostegno regionale alla ricerca e all’innovazione sulle scienze della vita. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 14.30 si apriranno cinque diverse sessioni dedicate ai risultati della ricerca in materia di salute, all’attrazione di investimenti in ambito scienze della vita in Toscana, al welfare culturale, agli ecosistemi per la valorizzazione della ricerca e alla comunicazione dei progetti del POR FESR. I lavori proseguiranno sabato 15 settembre alle ore 9, con una sessione plenaria, dedicata a illustrare la situazione attuale del settore life sciences, individuando le traiettorie politiche future di sviluppo regionali ed europee e le politiche individuate dalla Regione Toscana per sostenere la ricerca nelle scienze della vita. Successivamente si parlerà de “Il futuro della ricerca in sanità” esponendo i risultati della Mid term review RIS3 relativa alla strategia di specializzazione intelligente della Regione Toscana. Nel corso della due giorni saranno organizzati dei laboratori per bambini al Santa Maria della Scala, in Piazza del Duomo, nell’ambito delle iniziative legate al progetto “Scienziati per un giorno” della Fondazione TLS.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *