Smart working, smart Shiatsu! La guida Apos per sopravvivere al lavoro da casa 

di Valentina Guzzardo

 

 

Lavorare da casa non è semplice, lo stiamo vedendo bene, ma può diventare più gestibile grazie al supporto delle Discipline Bionaturali. Ecco alcuni suggerimenti dal mondo dello Shiatsu per uno Smart Working vivibile a lungo termine.

 

 

 

 

Buone accortezze quotidiane.

-Dedica frequenti momenti all’allineamento posturale prestando attenzione alla respirazione, mirata ad allontanare la testa dal bacino in modo da aiutare beneficamente il diaframma a liberarsi, spingendo verso il basso (pavimento pelvico) gli organi addominali.

-Interrompi ogni 30-45 minuti il lavoro per alzarti e, mentre passeggi per la stanza, allarga le braccia facendo una serie di ‘sospiri’ molto lenti e ampi.

-Avvicinati a una finestra e lascia che lo sguardo si posi su un albero, su un passante, su un particolare lontano: oltre a darti ristoro visivo, questo aiuta a decomprimere la tensione e risintonizzarti con l’ambiente.

-Poggia la punta delle dita o i palmi delle mani aperte sulle palpebre a occhi chiusi (niente più di un contatto) lasciando che questo tocco doni ristoro alla mente, rinfreschi gli occhi.

-Se ti accorgi di serrare la bocca fai uno sbadiglio grande, che in un certo senso disinnesca il riflesso di contrazione, liberando la tensione a livello dell’articolazione.

-E’ davvero utile l’automassaggio della pianta del piede, che puoi fare sempre da seduto alla scrivania, facendo scorrere sotto la pianta del piede una pallina da tennis da pochi centesimi.

Queste sono piccole, ma determinanti accortezze che è possibile inserire nella propria routine lavorativa casalinga in attesa di poter ricevere un trattamento Shiatsu di persona.

Cosa può fare un trattamento per noi.

L’obiettivo dell’operatore Shiatsu è il sostegno della persona, la valorizzazione delle sue risorse vitali: il trattamento crea le condizioni per un equilibrio fisico, psicologico, emozionale stabile che consenta di esprimere al meglio le proprie potenzialità nella gestione della complessa situazione attuale.

È vitale prendere un’ora di tempo per sé. È necessario lavorare sul proprio corpo alleggerendo le tensioni che altrimenti finirebbero per condizionarci a tal punto da non permetterci di esprimerci al meglio. È più che mai fondamentale sperimentare il sollievo di un momento di rilassamento in cui scaricare lo stress accumulato. Siamo tutti bersagliati da messaggi di pericolo e allarme continui. Il sistema energetico di un essere umano è pronto a rispondere a minacce identificate e urgenti attraverso l’attivazione di una parte antichissima del sistema nervoso deputata alla sopravvivenza, quella legata alle reazioni di attacco o fuga. Al contrario, la presenza di una minaccia sfumata, nascosta, non individuabile rischia di generare un senso di angoscia strisciante, che mina le basi stesse della salute e delle relazioni, anche familiari.

Il trattamento può aiutare a gestire meglio questo aspetto, a portare consapevolezza sulle proprie emozioni, a sentirsi al sicuro, a percepire meglio se stessi, i propri tempi, spazi e bisogni, instaurando – anche in una situazione particolare come questa – una relazione sana e consapevole con il lavoro, il cibo, la gestione del tempo. Significa soprattutto portare luce e respiro sul proprio ambiente interno (come mi sento) e su quello esterno (relazioni, spazio, lavoro, famiglia). Questa capacità di percepirsi contribuisce alla realizzazione di un equilibrio psicofisico stabile che, è bene ricordarlo, è anche alla base di un sistema immunitario efficace.

Trattamenti in sicurezza.

In questo periodo gli iscritti ad associazioni professionali come APOS (Associazone Operatori e professionisti Shiatsu) hanno potuto continuare ad aggiornarsi e crescere tramite la rete e i suoi strumenti, di cui si sono amplificate le conoscenze e moltiplicati gli utilizzi.

Un elenco completo dei professionisti, attestati ai sensi della L. 4/2013 a garanzia di una adeguata formazione e copertura assicurativa, è presente sul sito www.shiatsuapos.com, selezionando la Regione e la città interessate.

I professionisti APOS operano rispettando tutti i protocolli di sicurezza, dall’accoglienza a ogni fase del trattamento. APOS è l’associazione che attualmente può garantire il massimo livello di professionalità dei propri iscritti. Oltre sessanta scuole, visibili su sito, hanno condiviso i propri parametri formativi e garantito un monte ore comune, che significa una formazione di assoluta eccellenza in tutta Italia, isole maggiori comprese.

 

FOTO

di Marzia Marone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *